Sistema Gestione Qualità (ISO 9001:2008)

La norma UNI EN ISO 9001:2008 rappresenta uno schema, noto a tutti come VISION 2008, più coerente con l’attuale panorama imprenditoriale finalizzato al miglioramento continuo ed alla soddisfazione del cliente.

La certificazione del proprio Sistema Gestione Qualità da parte di Enti accreditati permette di garantire ai clienti ed al mercato di riferimento lo standard raggiunto dall’organizzazione ed è un requisito richiesto da Enti Pubblici e Privati come elemento qualificante per la scelta dei propri fornitori.

Lo sviluppo del Sistema Gestione Qualità Aziendale prevede:

  • definizione ed emissione della Politica e degli obiettivi per la Qualità
  • individuazione dei processi presenti nell’attività
  • individuazione delle responsabilità e delle autorità
  • individuazione dei requisiti relativi al prodotto/servizio
  • gestione delle risorse
  • pianificazione e gestione dei processi
  • monitoraggi, misurazioni, analisi dei dati e miglioramento
  • Documentazione (Manuale, Procedure e Registrazioni)

SCHEMA DI MASSIMA DELL’INTERVENTO

FASEDESCRIZIONEOBIETTIVO
ACHECK UPRaccolta Dati e Definizione del Profilo Aziendale (tramite interviste con i Responsabili e sopralluoghi nel sito operativo)Individuare gli scostamenti rispetto alla conformità alla norma, al fine di pianificare gli interventi correttivi.
BSVILUPPO DELLA DOCUMENTAZIONEProgettazione del Sistema Gestione Qualità con definizione della struttura del Sistema Qualità e delle date entro le quali effettuare le attivitàElaborazione delle procedure, delle registrazioni e del Manuale della Qualità che rendono conforme l’organizzazione alla norma.
CADDESTRAMENTO ALL’APPLICAZIONE DEL SISTEMA ELABORATOConsegna del Sistema Qualità e Formazione che include l’illustrazione al Cliente del Sistema elaborato e la formazione/sensibilizzazione al Personale coinvoltoAddestrare i responsabili ed il personale operativo ad applicare quanto previsto e riportato nelle procedure ed i documenti del Sistema Gestione Qualità Aziendale.
D

SCELTA DELL’ORGANISMO

DI CERTIFICAZIONE

 

Scelta dell’Organismo di certificazione con l’individuazione dell’Organismo più appropriato e formulazione della domanda per l’attivazione dell’iter di CertificazioneEffettuare una scelta sull’Organismo che sia il più possibile corrispondente a quelle che sono le caratteristiche ed esigenze del Cliente
EVERIFICA/MONITORAGGIOAudit a tutti i processi aziendali per la verifica dell’adeguatezza e della corretta applicazione del Sistema.Effettuare una verifica ispettiva basata sulla compilazione di apposite check lists per valutare la conformità dell’organizzazione al Sistema Gestione Qualità adottato
FASSISTENZA ALLA CERTIFICAZIONEAssistenza fino all’ottenimento della certificazione che include il totale supporto, in tutte le fasi della Certificazione, fino all’ottenimento della medesimaSupportare l’Azienda nel corso della visita.

 

SISTEMI GESTIONE AMBIENTALE (ISO 14001)

L’attività è finalizzata all’implementazione del Sistema Gestione Ambientale conforme alle norme UNI EN ISO 14001.

L’intervento di consulenza sarà sviluppato dal nostro gruppo nel corso di un periodo di studio e addestramento trascorso in Azienda.

Le prime giornate sono dedicate all’esecuzione di un check up analitico e le successive alla definizione del Programma e del Sistema Gestione Ambientale, all’addestramento del personale e, infine, alla sperimentazione e verifica delle procedure introdotte in azienda.

In particolare, nel corso di tutto il periodo di studio, saranno effettuati audits seguiti da apposite riunioni con la Direzione, finalizzate alla verifica dello stato di attuazione del Sistema Qualità.

SCHEMA DELL’INTERVENTO

FASEDESCRIZIONEOBIETTIVO
ACHECK UP

Analisi ambientale iniziale contenente:

ü  indicazioni sull’impatto ambientale dell’azienda,

ü  sulle caratteristiche tecnologiche – produttive

ü  sulla situazione normativa – autorizzativa

Individuare gli scostamenti rispetto alla conformità alla norma, al fine di pianificare gli interventi correttivi.
B

 

ASSISTENZA ALLA VERIFICA INIZIALE

Assistenza alla verifica iniziale – (I°stage)Supportare l’Azienda nel corso della visita.
C

 

ADDESTRAMENTO ALL’APPLICAZIONE DEL SISTEMA ELABORATO

 

Assistenza alla definizione del Programma AmbientaleAddestrare i responsabili ed il personale operativo ad applicare quanto previsto e riportato nelle procedure ed i documenti.
D

 

SVILUPPO DELLA DOCUMENTAZIONE

 

Assistenza alla elaborazione del Sistema Gestione AmbientaleElaborazione della Documentazione e delle registrazioni che rendono conforme l’organizzazione alla norma.
E

 

ASSISTENZA ALLA CERTIFICAZIONE

 

Assistenza alla Certificazione rilasciata da Ente accreditato Sincert – (II°stage)Supportare l’Azienda nel corso della visita.

SERVIZIO DI ASSISTENZA PER AZIENDE CERTIFICATE

Molte aziende, ottenuta la Certificazione del Sistema Gestione per la Qualità, hanno la tendenza a “rilassarsi”, per poi accorgersi all’ultimo momento di dover eseguire in poco tempo tante  attività  necessarie per il mantenimento del Certificato.

La sola conformità alla Norma ISO 9000 è un aspetto riduttivo di uno strumento che offre un enorme potenziale di gestione nell’ottica di ottimizzare e migliorare i risultati dell’azienda.

Al fine di permettere all’imprenditore di sfruttare al meglio le tante opportunità offerte dal Sistema di Gestione per la Qualità, la nostra organizzazione ha messo a punto un servizio di assistenza articolato in moduli di intervento da sviluppare presso le aziende certificate.

L’imprenditore può scegliere il modulo, o i moduli, in base alle esigenze di approfondimento emergenti in specifici settori o processi della propria attività, nel seguente elenco:

 Modulo 1: Direzione Aziendale
 Modulo 2: Responsabile Servizio Qualità     
 Modulo 3: Responsabile Commerciale
 Modulo 4: Responsabile Acquisti
 Modulo 5: Responsabile Produzione
 Modulo 6: Personale Operativo
 Modulo 7: Modulo Personalizzato su richiesta

 

 SCHEMA DELL’INTERVENTO

  • Riunione iniziale
  • Analisi del livello di applicazione e della consapevolezza raggiunta dal Responsabile del processo e dagli eventuali collaboratori
  • Verifica Ispettiva al Processo aziendale
  • Analisi e discussione del Rapporto di verifica
  • Individuazione di aree critiche, definizione obiettivi ed elaborazione di un Piano di Miglioramento
  • Riunione finale
CATEGORIE DEGLI ARTICOLI

CONTATTI

Condividi